Prova costume: è troppo tardi per correre ai ripari?

L’estate è alle porte: salgono le temperature, si riducono progressivamente gli strati di indumenti fino a lasciare scoperti sempre più centimetri di pelle e ci si rende conto, come ogni anno, di essere in ritardo per la “prova costume”. Ѐ troppo tardi per correre ai ripari? Dipende!

Il fisico “da spiaggia” richiede sostanzialmente due cose: una buona muscolatura e una bassa percentuale di grasso corporeo. Se ho una buona muscolatura, costruita in mesi di allenamento (la preparazione per la spiaggia inizia a settembre dell’anno precedente, non un mese prima dell’estate!), e devo perdere qualche kg di grasso, probabilmente in pochi mesi raggiungerò il mio obiettivo. Ma se ho una percentuale di grasso troppo elevata o poca massa muscolare, meglio entrare nell’ottica di iniziare a lavorare ora per l’estate 2018!

Ricordate che migliorare la composizione corporea (aumentare la muscolatura riducendo il grasso) è un investimento non solo estetico, ma di salute.

Fatte queste premesse, possiamo dire (semplificando molto) che per intervenire sulla massa grassa la dieta è più importante dell’allenamento, mentre se dobbiamo intervenire sulla muscolatura dieta ed allenamento hanno un peso simile.

Non esiste una ricetta perfetta per tutti, occorre personalizzare dieta ed allenamento in base alle condizioni ed esigenze individuali. In generale, un periodo di preparazione ideale comprende una dieta ipocalorica, un piano di allenamento muscolare (pesi) ed un piano di allenamento aerobico (corsa, bici, nuoto).

Ovviamente, per ottenere risultati occorrono determinazione, impegno e costanza: serve qualcosa di più che ridurre il pane e fare 1 ora di palestra a settimana. Ѐ necessario pianificare. Fare le cose giuste al momento giusto.

Amat victoria curam: il successo ama la preparazione!